Sei nella pagina: Home Archivio storico
E-mail Stampa PDF

 

 

Da più di venticinque anni la Comunità Armena di Padova si riunisce il 1° e il 3° Sabato di ogni mese da Novembre a Giugno per la celebrazione della Messa in Rito Armeno-Cattolico e per incontri sulla spiritualità armena: il luogo di ritrovo è presso la Basilica di Sant’Antonio.

Dopo le esperienza entusiasmanti degli ultimi due anni, avviate in occasione del cinquecentenario del primo libro armeno stampato a Venezia nel 1512, quest'anno si intende proporre una riflessione sulla storia armena a partire dalla fine del Settecento che, per molti versi, segnò l'inizio della penetrazione tra gli armeni delle idee e ideologie della modernità politica occidentale, ispirate in gran parte alla Rivoluzione francese, per valutarne l'impatto nella vita del popolo armeno fra Ottocento e Novecento i cui albori videro consumarsi uno dei più orribili genocidi della storia umana.

Gli incontri saranno tenuti dal Prof. P. Boghos Levon Zekiyan, docente di Teologia e Spiritualità Armena presso il Pontificio Istituto Orientale e già docente di  Lingua e Letteratura Armena presso l’Università Cà Foscari Venezia: inizieranno il 2 Novembre 2013 e si svolgeranno due volte al mese, dalle 17.00 alle 18.00, presso la Sala San Bonaventura nella Basilica di Sant’Antonio, secondo il seguente programma:

 

GLI ARMENI E LA MODERNITA' POLITICA OCCIDENTALE

L'impatto della modernità politica
nella vita del popolo armeno e la funzione del clero.
Un tentativo di valutazione.
 

 

  • Sabato   2 novembre 2013:  Origini dell’idea di ricostruzione del Regno armeno.   (All.: nr.1 - nr.2)
  • Sabato 16 novembre 2013: Il concetto di una propria statualità (regno),  indipendenza e “sovranità” nell’antichità armena dal V secolo all’epoca ciliciana (secoli XI-XIV). Il Catholicos Sahak († 438), i martiri Vardanankh (451) e il aptto di Nuarsak (485).
  • Sabato  7dicembre 2013:  Il Seicento: il consiglio segreto di Echmiadzin (1677) e il “legato” Israyel Ori in giro per le corti europee (1697-1711).
  • Sabato  18 gennaio 2014:  L’attività del vescovo Hovseph Arghuthiants (1743-1801) e il suo orientamento prorusso. L’atteggiamento di Caterina II (1762-1796) e dei successori verso l’Armenia (e la Georgia).     (All.:  nr. 3)
  • Sabato  1 febbraio 2014:  Il vescovo, poi catholicos, Nerses Ashtaraketsi (catholicos: 1843-1857) e la conquista russa della Transcaucasia (1828).
  • Sabato 15 febbraio 2014 :  Mikayel Nalbandian, poeta e ideologo, il suo giro a  Costantinopoli (1862) e l’influsso. Penetrazione delle ideologie rivoluzionarie provenienti dagli armeni della Russia nella realtà armena ottomana e a Costantinopoli.    (All.:  nr. 4 )
  • Sabato   1 marzo 2014 :  Chrimian Hayrik (1820-1907) e la formazione dei partiti politici  armeni (ultimo decennio dell’Ottocento).   (All.:  nr. 5)
  • Sabato  15 marzo 2014 :  La rivolta di Zeythun (1862), il Congresso di Berlino (1878), la repressione, in specie nelle zone rurali, e i movimenti insurrezionali.   (All.:  nr. 6) 
  • Sabato   5 aprile 2014 :   Impatto della modernità politica nella vita del popolo armeno e la funzione del clero.   (All.:  nr. 7)
  • Sabato 17 maggio 2014:  I massacri hamidiani (1895-96) e il Patriarca Ormanian (1896-1908).
  • Sabato   7 giugno 2014:   Il genocidio (1915).
 

Altre News

QUOTA ASSOCIATIVA 2023: E' possibile effettuare il pagamento durante gli incontri dell'associazione o tramite bonifico bancario.

19.01.2023 - Risoluzione del PARLAMENTO EUROPEO sulle conseguenze umanitarie del blocco nel Nagorno-Karabakh. 

30.12.2022 COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI E ASSOCIAZIONI ARMENE IN ITALIA:  UN APPELLO PER SCONGIURARE UNA CRISI UMANITARIA IN NAGORNO KARABAKH

20.12.2022 - Ospedale "REDEMPTORIS MATER"-Ashotsk/ARMENIA, Padre Mario Cuccarollo:  Grazie a tutti gli Amici del "Progetto Armenia", Buon Natale e Felice Anno 2023.

- Pubblicato l'ultimo romanzo  di ANTONIA ARSLAN,  "Il destino di Aghavni" - Ares, Milano 2022

- Segnaliamo la pubblicazione del libro “IL GENOCIDIO DEGLI ARMENI E DEGLI ASSIRI”, scritto dal Vescovo Edik Baroni, Armeno persiano..

14.12.2022 - Segnaliamo la nascita della rivista online Armeniaca International Journal of Armenian Studies per le Edizioni Ca’ Foscari, frutto della collaborazione delle quattro sedi universitarie italiane nelle quali sono presenti gli studi armeni (Bologna, Firenze, Pisa e Venezia). Il primo numero della rivista è accessibile e scaricabile liberamente a questo indirizzo:  https://edizionicafoscari.unive.it/it/edizioni4/riviste/armeniaca/

29.10.2022 - CAFETV24, pgm. INCONTRI: "ARMENIA: a che punto siamo?" intervista a VARTAN GIACOMELLI:  https://youtu.be/kLejbWY3KxM 

14.09.2022 - COMUNICATO STAMPA: IL COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI ARMENE IN ITALIA CONDANNA L'ATTACCO DELL'AZERBAIGIAN CONTRO LA REPUBBLICA DI ARMENIA

13.09.2022 - AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA D'ARMENIA-ROMA:  COMUNICATO SULL'ATTACCO MILITARE DELL'AZERBAIJAN CONTRO L'ARMENIA