Sei nella pagina: Home Archivio storico
E-mail Stampa PDF

 

 

Da più di venticinque anni la Comunità Armena di Padova si riunisce il 1° e il 3° Sabato di ogni mese da Novembre a Giugno per la celebrazione della Messa in Rito Armeno-Cattolico e per incontri sulla spiritualità armena: il luogo di ritrovo è presso la Basilica di Sant’Antonio.

Dopo le esperienza entusiasmanti degli ultimi due anni, avviate in occasione del cinquecentenario del primo libro armeno stampato a Venezia nel 1512, quest'anno si intende proporre una riflessione sulla storia armena a partire dalla fine del Settecento che, per molti versi, segnò l'inizio della penetrazione tra gli armeni delle idee e ideologie della modernità politica occidentale, ispirate in gran parte alla Rivoluzione francese, per valutarne l'impatto nella vita del popolo armeno fra Ottocento e Novecento i cui albori videro consumarsi uno dei più orribili genocidi della storia umana.

Gli incontri saranno tenuti dal Prof. P. Boghos Levon Zekiyan, docente di Teologia e Spiritualità Armena presso il Pontificio Istituto Orientale e già docente di  Lingua e Letteratura Armena presso l’Università Cà Foscari Venezia: inizieranno il 2 Novembre 2013 e si svolgeranno due volte al mese, dalle 17.00 alle 18.00, presso la Sala San Bonaventura nella Basilica di Sant’Antonio, secondo il seguente programma:

 

GLI ARMENI E LA MODERNITA' POLITICA OCCIDENTALE

L'impatto della modernità politica
nella vita del popolo armeno e la funzione del clero.
Un tentativo di valutazione.
 

 

  • Sabato   2 novembre 2013:  Origini dell’idea di ricostruzione del Regno armeno.   (All.: nr.1 - nr.2)
  • Sabato 16 novembre 2013: Il concetto di una propria statualità (regno),  indipendenza e “sovranità” nell’antichità armena dal V secolo all’epoca ciliciana (secoli XI-XIV). Il Catholicos Sahak († 438), i martiri Vardanankh (451) e il aptto di Nuarsak (485).
  • Sabato  7dicembre 2013:  Il Seicento: il consiglio segreto di Echmiadzin (1677) e il “legato” Israyel Ori in giro per le corti europee (1697-1711).
  • Sabato  18 gennaio 2014:  L’attività del vescovo Hovseph Arghuthiants (1743-1801) e il suo orientamento prorusso. L’atteggiamento di Caterina II (1762-1796) e dei successori verso l’Armenia (e la Georgia).     (All.:  nr. 3)
  • Sabato  1 febbraio 2014:  Il vescovo, poi catholicos, Nerses Ashtaraketsi (catholicos: 1843-1857) e la conquista russa della Transcaucasia (1828).
  • Sabato 15 febbraio 2014 :  Mikayel Nalbandian, poeta e ideologo, il suo giro a  Costantinopoli (1862) e l’influsso. Penetrazione delle ideologie rivoluzionarie provenienti dagli armeni della Russia nella realtà armena ottomana e a Costantinopoli.    (All.:  nr. 4 )
  • Sabato   1 marzo 2014 :  Chrimian Hayrik (1820-1907) e la formazione dei partiti politici  armeni (ultimo decennio dell’Ottocento).   (All.:  nr. 5)
  • Sabato  15 marzo 2014 :  La rivolta di Zeythun (1862), il Congresso di Berlino (1878), la repressione, in specie nelle zone rurali, e i movimenti insurrezionali.   (All.:  nr. 6) 
  • Sabato   5 aprile 2014 :   Impatto della modernità politica nella vita del popolo armeno e la funzione del clero.   (All.:  nr. 7)
  • Sabato 17 maggio 2014:  I massacri hamidiani (1895-96) e il Patriarca Ormanian (1896-1908).
  • Sabato   7 giugno 2014:   Il genocidio (1915).
 

Altre News

QUOTA ASSOCIATIVA 2022: E' possibile effettuare il pagamento durante gli incontri dell'associazione o tramite bonifico bancario.

24 aprile 2022 Comunicato Stampa elaborato da diverse Associazioni Armene in Italia, in occasione del 107° Anniversario del Genocidio Armeno.

Giovedì 10 marzo 2022 - risoluzione, adottata all'unanimità dal PARLAMENTO EUROPEO, contro la distruzione del patrimonio culturale nel Nagorno-Karabakh
https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/TA-9-2022-0080_IT.html?fbclid=IwAR1sb45muxpVl5Yr-jKwzEW5OhHlN3BGCKJ42CQGUzxTSdodyL84N8n4Jz8

Breve presentazione dei libri: THE RESTORATION OF ... | HAGHBAT | DADIVANH. Autori: Arch. A. ZARIAN e Dr.ssa C. LAMOUREUX  

VENICE, 8-24 August 2022 - INTENSIVE SUMMER ARMENIAN LANGUAGE and CULTURE COURSE | Application Form

29 dicembre 2021, il Consiglio Comunale di LONGARE-VICENZA con votazione unanime favorevole delibera: "Di ESPRIMERE la propria piena solidarietà al valoroso popolo armeno nella sua battaglia per la difesa dei diritti umani".

Ospedale "REDEMPTORIS MATER"-Ashotsk/ARMENIA, Padre Mario Cuccarollo: Grazie a tutti gli Amici del "Progetto Armenia", Buon Natale e Felice Anno 2022.

Video “INSIEME AL POPOLO ARMENO: MUSICA E PAROLE PER L’ARTSAKH” Link per accedere da YouTube: https://youtu.be/0pR22SQlL4c

Lo scopo è di sostenere un’iniziativa di concreta solidarietà a beneficio degli orfani e dei profughi dell’Artsakh. 
ASSOCIAZIONE ITALIARMENIA
BANCA MONTE DEI  PASCHI DI SIENA, Ag. 6 (PD) - COD. IBAN da utilizzare: 
IT 29 N 01030 12191 000001100382 
Causale: SUOR AROUSIAG - ORFANI E PROFUGHI ARTSAKH  
(intervista a Suor Arousiag.Sajonian)

ITALIARMENIA ringrazia i soci e gli amici per la loro affettuosa e tangibile partecipazione alle tristi vicende della popolazione del Nagorno Karabakh.
La presidente  Flavia Randi