Sei nella pagina: Home
E-mail Stampa PDF

 

Ragip Zarakolu, un intellettuale turco che è stato arrestato qualche giorno fa dalle autorità del suo paese con la presunta accusa di appartenere ad una cellula terroristica del PKK. 

Zarakolu è stato in questi ultimi anni uno dei protagonisti del dialogo turco armeno per la riconciliazione; una voce che si è levata contro i tabù di regime, contro il negazionismo, per la libertà di espressione.

È stato arrestato, unitamente ad altri intellettuali, per reati di opinione. È accusato di aver scritto libri “scomodi” (su curdi ed armeni) e di avere in programma conferenze all’estero.

Sul Corriere della Sera del 09.11.2011 il giornalista Gian Antonio Stella ha lanciato una richiesta d’aiuto prendendo spunto dall’appello lanciato, a favore della liberazione di Zarakolu, da Gariwo – la Foresta dei Giusti.  Anche l’International freedom of expression Exchange ha lanciato una petizione.

 

Siamo per la libertà di opinione. 

Contro ogni violenza e restrizione. 

Per il rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo.


ZARAKOLU  LIBERO!

 

Altre News

* Sabato 17 novembre 2018, ore 18.00 celebrazione della S. Messa in rito armeno-cattolico presso la Basilica  del Santo di Padova - Cappella "Scoletta del Santo" (in piazza della Basilica, prima porta a destra). Il celebrante è S.E. Boghos Levon Zekiyan. A seguire, incontro conviviale presso il  Ristorante/Pizzeria “Casa del Pellegrino”, nei pressi della Basilica del Santo (non occorre prenotazione)

* Martedì 20 novembre 2018, uscirà il nuovo libro di racconti di Antonia Arslan, dal titolo "LA BELLEZZA SIA CON TE"

* 1 ottobre 2018: Noi tutti soci di Italiarmenia diamo un affettuoso saluto a Charles Aznavour che con la sua musica e le sue parole ci ha spesso accompagnato nelle nostre attività.
"Adieu et merci - La fȇte est finie" 

* 21 settembre 2018: Intervista del CORRIERE DELLA SERA ad Antonia Arslan

* RICERCA PERSONE PROVENIENZA ARMENA SERIE TV SKY "The New Pope"

* INFO: quota associativa 2018    (vers. tramite bonifico bancario o direttamente il sabato in occasione degli incontri/S.Messa)

* Segnaliamo la pubblicazione del bel libro "DADIVANK, la rinascita della meraviglia", relativo al restauro conservativo di un ciclo di affreschi nel Monastero di Dadivank (Artzakh) effettuato dall'architetto Arà Zarian.

* Comunicato dell'Ambasciata della Repubblica d'Armenia, Roma: www.findme.am  è la prima piattaforma pan-armena di business pensata per connettere gli armeni che vivono nella tua città o altrove (in tutto il mondo) e ottenere informazioni sulle loro attività. L'obiettivo è creare una grande famiglia di imprenditori, artigiani e artisti pan-armeni, in cui tutti possono beneficiare dei rispettvi servizi e prodotti. 

* "UNA SCUOLA IN MEMORIA DI SARAH AARONSOHN" per donazioni e info: CASA DI CRISTALLO–Associazione di Ricerca Letteraria/Padova (e-mail: casadicristallo@yahoo.it)

Il Vaticano ha emesso un francobollo con Papa Francesco dedicato all'Armenia.   

* In libreria "Il genocidio degli yazidi" di Simone Zoppellaro, ed. Guerini e Associati. Collana "Frammenti di un discorso mediorientale" diretta da Antonia Arslan. (copertina)   

* Si segnala la recente uscita di un CD della ECM Records di KOMITAS. Seven Songs - pianista Lusine Grigoryan      

* Pubblicazione dell'opera "Benedici questa croce di spighe…"  Antologia di scrittori armeni vittime del Genocidio  (comunicato stampa)

* La Congregazione Armena Mechitarista propone "UN ITINERARIO sulle tracce della presenza armena a Venezia".

  


,