Sei nella pagina: Home Archivio storico
E-mail Stampa PDF

 

E’ stata diffusa la notizia circa missive inviate dall’Ambasciatore della Repubblica Turca in Italia ai Sindaci di alcuni Comuni italiani (tra essi, Padova, Limena, San Giorgio in Bosco, Cerchiara di Calabria, Bolano e altri), in occasione di recenti iniziative da questi promosse per il riconoscimento del genocidio armeno; risulta che in queste lettere l’Ambasciatore abbia espresso le proprie rimostranze per tali iniziative e sia giunto a paventare per esse conseguenze nello sviluppo delle relazioni tra l’Italia e la Turchia.

Esprimiamo preoccupazione e sconcerto per questi interventi, attuati con modalità incongrue e, nella sostanza, miranti ad interferire in modo diretto sull’attività e sulle scelte di amministrazioni locali italiane.

Stupisce che si cerchi di intervenire ora, dopo che ormai da anni in Italia sono state promosse iniziative di questa natura; le stesse sono prive di qualsiasi valenza di parte, né manifestano in alcun modo un atteggiamento ostile nei confronti del Governo o il popolo turco, bensì rappresentano il meritorio sforzo di promuovere presso le comunità cittadine l’impegno etico per la memoria dei tragici eventi del 1915, in una prospettiva di dialogo e riconciliazione, da ricercare nel rispetto della verità.

Riteniamo che in una società libera e democratica, l’auspicio di tutti dev’essere quello di vedere crescere le occasioni di discussione e di civile confronto su questi temi, che riguardano tutti e sono collegati ai valori fondanti la nostra convivenza.

 

ASSOCIAZIONE ITALIARMENIA

 

Altre News

QUOTA ASSOCIATIVA 2023: E' possibile effettuare il pagamento durante gli incontri dell'associazione o tramite bonifico bancario.

19.01.2023 - Risoluzione del PARLAMENTO EUROPEO sulle conseguenze umanitarie del blocco nel Nagorno-Karabakh. 

30.12.2022 COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI E ASSOCIAZIONI ARMENE IN ITALIA:  UN APPELLO PER SCONGIURARE UNA CRISI UMANITARIA IN NAGORNO KARABAKH

20.12.2022 - Ospedale "REDEMPTORIS MATER"-Ashotsk/ARMENIA, Padre Mario Cuccarollo:  Grazie a tutti gli Amici del "Progetto Armenia", Buon Natale e Felice Anno 2023.

- Pubblicato l'ultimo romanzo  di ANTONIA ARSLAN,  "Il destino di Aghavni" - Ares, Milano 2022

- Segnaliamo la pubblicazione del libro “IL GENOCIDIO DEGLI ARMENI E DEGLI ASSIRI”, scritto dal Vescovo Edik Baroni, Armeno persiano..

14.12.2022 - Segnaliamo la nascita della rivista online Armeniaca International Journal of Armenian Studies per le Edizioni Ca’ Foscari, frutto della collaborazione delle quattro sedi universitarie italiane nelle quali sono presenti gli studi armeni (Bologna, Firenze, Pisa e Venezia). Il primo numero della rivista è accessibile e scaricabile liberamente a questo indirizzo:  https://edizionicafoscari.unive.it/it/edizioni4/riviste/armeniaca/

29.10.2022 - CAFETV24, pgm. INCONTRI: "ARMENIA: a che punto siamo?" intervista a VARTAN GIACOMELLI:  https://youtu.be/kLejbWY3KxM 

14.09.2022 - COMUNICATO STAMPA: IL COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI ARMENE IN ITALIA CONDANNA L'ATTACCO DELL'AZERBAIGIAN CONTRO LA REPUBBLICA DI ARMENIA

13.09.2022 - AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA D'ARMENIA-ROMA:  COMUNICATO SULL'ATTACCO MILITARE DELL'AZERBAIJAN CONTRO L'ARMENIA